6 startup tips che in realtà NON dovresti seguire

6 startup tips che in realtà NON dovresti seguire

Quando si avvia una startup, gli imprenditori spesso ricevono molti consigli da tutti coloro che li circondano. Il tuo nuovo ruolo di founder e imprenditore ti porterà a dover analizzare tutte le tips e determinare quali consigli seguire e applicare veramente nella tua attività di startup. Ma non sarà una cosa facile, ti avvertiamo.

Con tutto il rumore intorno a te, fatto di suggerimenti amichevoli e consigli non richiesti, potresti sentirti sopraffatto e più confuso di prima. Per aiutarti a identificare i suggerimenti giusti (e sbagliati), abbiamo analizzato le dichiarazioni di alcuni startupper e imprenditori di Young Entrepreneur Council di New York, un’organizzazione di cui fanno parte gli imprenditori di maggior successo under 45.

Ecco quali tips hanno contrassegnato come informazioni inutili e assolutamente da non seguire quando stai per avviare la tua startup.

1. Il cliente ha sempre ragione / The Customer Is Always Right

Sebbene desideriamo soddisfare il più possibile i nostri clienti, essi potrebbero non avere sempre ragione. Nessuno può essere un esperto di tutto e dare ragione a qualcuno, a prescindere, può essere dannoso sia per l’azienda che per gli altri clienti.

La maggior parte delle volte, qualsiasi conflitto o problematica potrebbe essere risolto immediatamente con la comprensione del problema e l’offerta delle soluzioni adeguate. Nel 99% dei casi, i nostri clienti sono disposti a comprendere e lavorare insieme per una soluzione ragionevole. Il restante 1% è fatto da quei clienti che è meglio lasciar andare. – Meeky Hwang, Ndevr, Inc

2. Se stai fallendo, fallisci velocemente /  If You’re Failing, Fail Fast

Se tutti seguissero questo tipo di consiglio, rinunciando al primo ostacolo, non esisterebbe più della metà delle imprese che troviamo oggi sul mercato. Troverete dozzine di ostacoli nel corso degli anni sul vostro cammino da imprenditori ma, alla fine, il successo che raggiungerete si rivelerà un sinonimo della vostra perseveranza. Tuttavia, questo consiglio, se interpretato nel modo corretto, potrebbe rivelarsi effettivamente utile. Rileva dove stai fallendo e adattati. In un mondo in rapida evoluzione devi essere in grado di adattarti al mercato o, in rare circostanze, cambiare il mercato stesso. – Ben Bawtree-Jobson, SiFi Networks

3. Raccogli denaro, investilo e cresci il più velocemente possibile / Raise Money, Burn It And Grow As Fast As Possible

Si sente spesso che una startup di successo deve raccogliere più soldi possibile, investirli tutti e crescere il più velocemente possibile. Molti fondatori accettano questo playbook come l’unica opzione possibile. Di conseguenza, molte startup che potrebbero diventare grandi aziende falliscono perché raccolgono troppi soldi e troppo presto, gonfiano i loro budget di spesa prima che il mercato sia pronto per il loro prodotto e non riescono a crescere tanto velocemente quanto le VC si aspettano. Il compito principale di un fondatore di startup è trovare il modo più economico per identificare l’adattamento del prodotto al mercato prima di raccogliere un round significativo. – Dmitri Lisitski, Influ2

4. L’aspetto è tutto / Looks Are Everything

Gli imprenditori sentono spesso che un buon design del prodotto è il fulcro del successo. Alcune persone pensano che il successo di Apple sia guidato da un buon design. Non lo è. Il design è una parte importante del puzzle, ma se vendi scarpe eleganti quando tutti vogliono Nike, non importa quanto sia bello il tuo sito web: finirai per fallire. Concentrati su un grande mercato che conosci bene ed esegui test, test e ancora più test finché non sai cosa vogliono le persone. Dopo potrai costruire un bellissimo prodotto. – Gregor Watson, Roofstock

5. Segui un percorso già tracciato / Follow best practices

Non esisteva una catena di montaggio prima di Ford e non ci sarà alcun miglioramento fino a quando qualcun altro non innoverà di nuovo. Alcune pratiche devono essere eseguite seguendo un percorso preciso, come la contabilità e il lavoro legale, ma dovresti fidarti del tuo istinto quando si tratta di determinare il modo migliore per gestire la tua attività. I migliori consigli e percorsi da seguire sono delle linee guida, non un rigido insieme di regole. – Tyler Bray, TK Trailer Parts

6. Fingi finché non riesci a farcela / Fake It Till You Make It

Questo consiglio è molto diffuso nella comunità delle startup ed è molto spesso soltanto una ricetta per il disastro. Emulare comportamenti come fiducia in se stessi, disciplina, essere estroversi o comunicativi può essere efficace, ma fingere di avere competenze che in realtà non si hanno è grave. In un’ambiente come quello delle startup, questo stratagemma diventerebbe ben presto più che evidente, sia agli occhi del tuo team che davanti agli investitori. Non solo questa disonestà danneggerebbe la tua reputazione, ma fingere competenze ti impedirebbe di acquisirle veramente. In genere, questo tipo di atteggiamento è una ricetta sicura per il fallimento ed è assolutamente sconsigliabile. – Matt Diggity, Diggity Marketing

Related Posts